Pubblicati da michele

Risarcimento danno malasanità

L’Avvocato Fabbri ha recentemente partecipato ad un corso di aggiornamento avente ad oggetto “la responsabilità del medico e della struttura sanitaria: cosa cambia e nuovi orientamenti giurisprudenziali”

Decreto Balduzzi e responsabilità

Qualcuno opina sia possibile sostenere una responsabilità extracontrattuale della struttura basandola su di una interpretazione dell’art. 3 comma 1 del decreto Balduzzi (legge n. 189 del 2012) laddove esso, affermando che in ambito penale il medico non risponde penalmente per colpa lieve, pur rimanendo fermi gli obblighi risarcitori di cui all’ articolo 2043 del codice civile, determinerebbe per ciò solo un riconoscimento, in sede civile, della sola responsabilità aquiliana.

“Visto e piaciuto ” e deroghe al regime di garanzia

A volte nella prassi, principalmente quando non ci si affida ad operatori esperti, si suole riportare nel contratto di compravendita di un bene mobile o immobile l’espressione “visto e piaciuto” riferita al bene oggetto di trasferimento. Ciò principalmente con l’intenzione di escludere, un domani, qualsivoglia garanzia per vizi.

Accordo Anagina Ansaina (1986)

È stato sostenuto dalla giurisprudenza di merito che in ipotesi di semplice recesso ad nutum del sub agente non sarebbe dovuta allo stesso alcuna indennità di cessazione del rapporto poiché l’articolo 17 dell’AEC del 1986 non la contempla espressamente.

Immissioni rumorose – Limiti

I limiti indicati dal D.P.C.M. 1 marzo 1991 vanno interpretati come limite minimodella condotta da tenere ben potendo, nella valutazione del singolo caso, ed in ipotesi di rispetto dei detti parametri configurasi ugualmente una lesione della tollerabilità che la legge tende a preservare. Tribunale Brindisi, 19 dicembre 2011 – Sez. dist. Ostuni – Est. Natali.